Sentenza Mediaset: l’ironia della rete con gli sms a Silvio

Ieri in tardo pomeriggio è arrivata la sentenza al processo Mediaset il cui risultato è stato la condanna per frode fiscale del leader del Pdl e degli altri tre imputati, di cui tre coperti da indulto e uno da scontare ai domiciliari o nei servizi sociali. Ancora non è stata però decisa l’interdizione dai pubblici uffici.

606x341_229600_sentenza-berlusconi-occhi-puntati-s

E proprio mentre si aspettava la sentenza, su una pagina Facebook, quella di Kotiomkin, sono comparsi gli “Sms a Berlusconi” da parte di tutti gli amici (e non) nella “Notte prima della Sentenza”. La Rete afferma ancora una volta la sua grandissima ironia. Ecco i famosi messaggini che sarebbero stati inviati al Cavaliere:

-Comunque vadano le cose, resterai sempre il nostro leader. (Enrico Letta)
-Fammi sapere a che ora arrivi. (Bernardo Provenzano)
-Ancora non mi accreditano il bonifico di Luglio. Gentilmente provvedi. (Veronica Lario)
-A casa tifiamo tutti per te. Un bacio grande anche da zio. (Ruby)
-Stiamo sulla stessa barca. Ti abbraccio guagliò. (Francesco Schettino)
-Tranquillo, hai una vita per rifarti. (Nicole Minetti)
-Vaffanculo! (Beppe Grillo)
-Vaffanculo! (Angela Merkel)
-La vedo male. (Maurizio Gasparri)
-Presidente siamo con te! Saluti da Formentera. (Daniela Santanchè)
-Avessi preferito che ti avrebbi imprigionato io. Ma va bene anche così (Antonio Di Pietro)
-Se te ne vai ora, io chi espello? (Angelino Alfano)
-Non ti ho cantato io. (Mariano Apicella)
-La caducità delle virtù umane trova sfogo nel coacervo delle emozioni _ inviato da Aforismi.it (Nichi Vendola)
-Ti porto sempre dentro di me! In culo alla balena. (Giuliano Ferrara)
-Pensi davvero che “L’Italia è il Paese che amo” funzioni ancora come inizio? (Matteo Renzi)
-Ma veramente rischi il carcere? L’ho saputo soltanto ora. (Claudio Scajola)
-C’è ancora il letto come l’hai lasciato tu. (Vladimir Putin)
-Mangano poche ore. (Marco Travaglio)
-Vodafone ti informa che Francesca ha disattivato la promozione You&Me. (Messaggio di servizio)
-Abbi me. (Emilio Fede)
-No, arance niente. Mi avanzano solo banane, appena posso te le porto. (Roberto Calderoli)
-Stai tranquillo, stasera parliamo della depressione da cellulite. (Bruno Vespa)
-Usa solo sapone liquido. Ripeto, solo sapone liquido. (Fabrizio Corona)

Commenti

commenti