Guardia di Finanza nelle sedi di 41 società di Calcio

guardia di finanza - calcio 2013

Si prospetta un’ennesima estate rovente per il calcio italiano. Le Fiamme Gialle sono entrate nelle principali sedi delle squadre di calcio, dalla seria A fino alle serie minori. Il Nucleo polizia tributaria di Napoli ha acquisito i documenti nelle sedi di Juventus, Milan, Napoli e Lazio, sono coinvolte tra le altre anche Palermo, Pescara, Atalanta, Juve Stabia, Benevento, Genoa, Catania, Spezia, Piacenza, Livorno, Bari, Vicenza, Siena, Reggina, Parma, Chievo, Fiorentina, Portogruaro, Triestina, Sampdoria, Ternana, Lecce, Gubbio, Grosseto, Cesena, Mantova, Torino, AlbinoLeffe e alcune società straniere.

Sono stati acquisiti i contratti tra procuratori, calciatori e club, l’ipotesi è quella di associazione per delinquere finalizzata all’evasione fiscale mediante sistematica fatturazione di trasferimenti di tesserati della Federazione italiana gioco calcio, fatture false e riciclaggio.

Procuratori: Sono 12 quelli coinvolti nell’indagine della Guardia di finanza, tra cui Alejandro Mazzoni e Alessandro Moggi.

aggiornamenti:

ORE 11.40 — anche Inter, Roma e Udinese nel mirino delle fiamme gialle, acquisiti documenti nelle sedi.

fonte: gazzetta

foto: archivio google

Commenti

commenti