Berlusconi indagato per corruzione, finanziamento illecito e rimborso IMU

Finite le elezioni in un clima di attesa arriva puntuale la notizia che vede Silvio Berlusconi indagato dalla Procura di Napoli per corruzione e finanziamento illecito ai partiti. L’indagine è scattata per erogazione di tre milioni di euro, al senatore Sergio De Gregorio per il suo passaggio al Pdl.

I PM sono Vincenzo Piscitelli, Henry John Woodcock, Francesco Curcio, Alessandro Milita e Fabrizio Vanorio.

Ma le notizie continuano a trapelare, pare infatti che la procura di Reggio Emilia abbia aperto un fascicolo nel registro generale delle notizie di reato e abbia iscritto come indagato ancora Silvio Berlusconi. Il tutto è scattato dall’esposto di una cittadina sulla lettera con cui Silvio Berlusconi prometteva la restituzione dell’Imu in caso di vittoria. Il reato che viene ipotizzato è quello di violazione dell’articolo sul voto di scambio, articolo 96 del testo unico delle leggi elettorali.

Poi l’Italia si indigna se in Germania si permettono di prenderci per i fondelli…

Commenti

commenti