Perché solo certi guanti funzionano con il touchscreen?

guanti-touch-screen

Perché l’iPhone, il Samsung Galaxy e più in generale tutti gli smartphone e tablet touchscreen, non funzionano con i guanti? Il motivo è molto semplice, lo schermo è realizzato con una tecnologia chiamata capacitiva. Con questo tipo di tecnologia il dispositivo mobile è molto semplice da usare, infatti basta appoggiare le dita sullo schermo touch per avere un’interazione perfetta con lo smartphone attraverso la conduzione elettrica. Un tempo la tecnologia era di tipo resistiva e funzionava solo con la pressione delle dita.

Sotto il pannello dello schermo ci sono una serie di sensori che formano una griglia, qui si muovono degli elettroni in un flusso costante che a contatto con il nostro dito (che ha capacità elettrica) viene modificato. Questa variazione viene riconosciuta dal dispositivo che interpreta di fatto i nostri spostamenti.

I guanti non fanno passare questa elettricità perché sono costituiti da un materiale isolante che ripara il nostro corpo dal freddo ma anche dalla conduzione elettrica. In questo modo, senza elettricità, il dispositivo non ci “riconosce”. Altri guanti invece fanno passare l’elettricità del nostro corpo e permettono di interagire con i dispositivi senza subire il freddo invernale. Le punte di questi guanti sono costituite di un materiale che facilita l’operazione di conduzione come ad esempio la fibra d’argento.

In internet inoltre si trovano materiali del tutto similari per realizzare guanti fai da te basta ricercare la parola “conductive thread”. Alcuni esempi di guanti pro touchscreen.

Come cucire dei sensori sui guanti – how to sew conductive sensor

Guanti Touch Screen capacitivi. Video prova iPhone 5 e Samsung Galaxy Note

Commenti

commenti