Riccardo Schicchi è morto a 60 anni, le testimonianze, foto e video

Riccardo Schicchi era nato ad Augusta il 12 marzo del 1952, è morto ieri 9 dicembre a Roma. È stato un fotografo, registra e soprattutto produttore e talent scout del mondo della pornografia. Il suo successo è dovuto all’incontro con Ilona Staller (Cicciolina) con la quale fonda Diva Futura un’agenzia per modelle e modelli che si volevano lanciare nel mondo hard.

Tra le sue scoperte ricordiamo la diva hard per eccellenza, Moana Pozzi e Eva Henger divenuta poi sua moglie nel 1994. Da tempo era malato di diabete mellito di tipo 2, la malattia gli ha causato un’insufficienza renale, dopo il ricovero Schicchi è entrato in coma ed è morto all’ospedale Fatebenefratelli.

La vita di Mona viene descritta in una fiction su SKY, Fausto Paravidino interpreta Riccardo Schicchi e Violante Placido è Moana.

Le parole di Rocco Siffredi:

Avevo 20 anni e a lui devo tutto, come ad un padre professionale. […] Per l’Italia della pornografia questo è un grave lutto, non c’è stato nessuno come lui che ha creduto così tanto al made in Italy pornografico, riuscendo a sdoganare tutto il mondo del porno, andando dritto per una strada in cui credeva anche a costo degli insulti dei benpensanti. A me fermavano per la strada per dire sei un figo, sei un grande, a lui sberle e frasi tipo sei un maiale

INTERVISTA A RICCARDO SCHICCHI SUL MONDO DEL PORNO:

FOTO:

Commenti

commenti