Facce vecchie e nuove in X-men Days of future past

Facciamo un po’ di chiarezza nelle linee temporali dell’universo degli X-men cinematografici.

Ci sono i primi tre film della saga (X-men del 2000, X-men 2 del 2003, X-men conflitto finale del 2000), i primi due diretti da Bryan Singer, il terzo da Brett Ratner.
Poi c’è X-men le origini – Wolverine (2009) che,  del supereroe interpretato da Hugh Jackman, racconta la storia precedente alla trilogia.
Poi c’è X-man L’inizio (2011) che è un prequel di tutto.
E sta per arrivare X-men Days of future past, che sarà il sequel di questo prequel.

Tutto chiaro?

Ebbene pare che Hugh Jackman (che è già sul set di The Wolverine e si appresta a uscire nelle nostra sale con I miserabili)) sia in trattative per interpretare l’uomo dallo scheletro di adamantio anche in X-men Days of future past, affiancando quindi gli attori di X-men L’inizio: Michael Fassbender, James McAvoy, Jennifer Lawrence e Nicholas Hoult.

E, a quanto pare, non sarà l’unico dato che sia Patrick Stewart che Ian McKellen si uniranno al cast del prequel nei rispettivi ruoli.

Volti vecchi e nuovi che si mescolano, proprio come accade in regia: al timone di nuovo Bryan Singer. Il plot è quello di due storie Marvel pubblicate nel 1981 che ruotano attorno all’esistenza di un universo Marvel alternativo.

Le riprese dovrebbero iniziare nel 2013, la release è dunque parecchio lontana. Notizie del genere non fanno che aumentare le aspettative!

Commenti

commenti