Daniel Craig non vuole Kristen Stewart come Bond Girl?

Dopo la recente uscita di Skyfall, ultimo film dedicato alla saga dell’agente segreto 007, è stato confermato che Daniel Craig, l’ultimo nella lista di attori che hanno interpretato James Bond, è stato ingaggiato per almeno altri due film, con un accordo milionario.

Le figure femminili all’interno dei lungometraggi dedicati all’agente dei servizi segreti britannici, hanno sempre avuto un ruolo abbastanza centrale, cosa che, a parer di popolo, sembrerebbe cambiata in Skyfall. O, meglio, la vera bond girl sarebbe da considerarsi Judi Dench, interprete di “M”, direttrice del dipartimento i cui 007 fa parte, piuttosto che Bérénice Marlohe e Naomie Harris che spiccano prevalentemente per la loro bellezza.

Chi saranno allora le donne che affiancheranno 007 in futuro? E’ stato rivelato uno dei nomi delle possibili attrici scelte ed è quello di Kristen Stewart. Attualmente al cinema con Breaking Dawn: Part 2, alias la fine della serie di film dedicati ai vampiri, Twilight, la Stewart aveva già letto alcuni copioni di 007 in passato e si è sempre detta entusiasta all’idea di parteciparvi.

Ma il vero protagonista non sembra essere molto d’accordo: Craig non si sarebbe infatti dichiarato esattamente “entusiasta” riguardo ad una eventuale partecipazione della Stewart al film.

«Se la vedo come Bond Girl? No, viene da ‘Twilight’», queste le parole dell’attore che in seguito ha dovuto ritrattarle così:

«Ok, sono stato cattivo. È che Skyfall si sta scontrando con Breaking Dawn: Parte 2 proprio in questi giorni, insomma, siamo in competizione evidente in questo momento. Ma sono certo che sarebbe una fantastica Bond Girl».

Ce la faranno le sue doti da attore a mascherare ciò che pensa realmente?

Fonte: Style.it

Commenti

commenti