Alessandro Del Piero compie 38 anni, i nostri auguri, video e foto

Alex Del Piero, per 19 anni anni ha incantato i campi di calcio italiani ora sta facendo magie in Australia, ma oggi lo sentiamo ancora vicino. Alex compie 38 anni ed anche la sua ex signora a strisce bianco-nere gli dedicata un saluto dal sito ufficiale.

Per la prima volta dopo 20 anni, in casa bianconera sarà un 9 novembre “normale”. Senza una festa che era ormai diventata una tradizione nel calendario juventino. Oggi è il 38° compleanno di Alessandro Del Piero, il primo che lo storico capitano vivrà lontano dall’Italia e dalla squadra con cui ha vinto tutto e di cui ha stabilito tutti i primati.

A migliaia di chilometri dall’Australia, dove Alex sta continuando a mostrare la sua classe calcistica, anche a Torino si celebra questo compleanno speciale. A Del Piero, un abbraccio speciale da parte della Juventus e di tutti i tifosi bianconeri!

La casa della Juventus è un po’ vuota, come è vuoto quel numero 10, un numero che non è ancora stato assegnato, nessuno è ancora “degno” di portare quel peso addosso. Un peso che è fatto di numeri ecco i record con la Juventus:

Record di presenze ufficiali: 705
Record di marcature ufficiali: 290
Record di presenze nei campionati italiani: 513
Record di marcature nei campionati italiani: 208
Record di presenze in Serie A: 478
Record di marcature in Serie A: 188
Record di marcature in Serie B: 20
Record di presenze nelle competizioni UEFA per club: 130
Record di marcature nelle competizioni UEFA per club: 54
Record di stagioni nella Juventus: 19
Record di stagioni da capitano della Juventus: 11
Record di marcature in una singola edizione della UEFA Champions League: 10
Record di reti decisive in assoluto con la maglia della Juventus: 135 gol
Record di minuti giocati: 48 365

Altri record individuali:

individuali:

1º nella speciale classifica dei calciatori italiani che hanno segnato più reti nello stesso club con 290 realizzazioni (nella Juventus)
1º nella classifica dei marcatori della Supercoppa Italiana, con 3 reti in sei finali disputate, al pari di Andrij Ševčenko e Samuel Eto’o
1º nella classifica dei giocatori italiani che hanno conseguito più stagioni in doppia cifra (15 stagioni)
1º nella classifica dei giocatori italiani ad aver segnato più punizioni in partite ufficiali (49 di cui 42 con la Juventus, 6 con la Nazionale e 1 con il Sydney FC)
1º nella classifica dei giocatori italiani ad aver segnato più punizioni con una squadra di club (42 nella Juventus e 1 con il Sydney FC)
1º nella speciale classifica dei giocatori che hanno militato in Serie A ad aver segnato più calci di punizione in carriera con squadre di club (43 gol), insieme a Mihajlovic
1º nella classifica dei giocatori italiani ad aver segnato più punizioni in Serie A con 22 reti

Altre statistiche individuali:

2º nella classifica dei giocatori, ad aver giocato nella Juventus, che hanno segnato più gol nella Nazionale Italiana a pari merito con Roberto Baggio (27), dietro Silvio Piola (30)
2º nella classifica dei giocatori che hanno segnato più gol in una singola stagione nella Juventus (32), dietro Felice Borel II (34)
2º nella classifica dei giocatori che hanno realizzato più punizioni in Serie A con 22 realizzazioni, dietro Mihajlović a quota 28
2º nella classifica dei giocatori italiani con più presenze nelle competizioni UEFA per club (130), dietro Paolo Maldini (174)
2º nella classifica dei giocatori italiani con più gol nelle competizioni UEFA per club (54), dietro Filippo Inzaghi (70)
2º nella classifica dei giocatori italiani con più gol nella Champions League (44), dietro Inzaghi (50)
2º nella classifica dei giocatori italiani con più presenze nella Champions League (91), dietro Maldini (128)
5º come numero di presenze in Italia con la stessa maglia (705), dietro Maldini (902 col Milan), Zanetti J. (797 con l’Inter), Bergomi (756 con l’Inter) e Baresi (719 col Milan)

Ha vinto tutto risultando quasi sempre decisivo, ha vinto 8 scudetti (alla storia ne andranno 6), una Champions, una Supercoppa UEFA, una coppa Intercontinentale (suo il gol decisivo), una coppa Italia, una supercoppa italiana e il campionato del Mondo nel 2006 con la Nazionale.

I video dedicati alla bandiera bianconera sono tantissimi, ve ne proponiamo qualcuno:

Del Piero alla Juventus dal 1993 al 2012
http://youtu.be/vGFhCZ3-iG4

L’addio tra le lacrime allo Juventus Stadium:

Tributo A Del Piero di Fabio Caressa.

Che dire, ancora tanti auguri CAPITANO

Commenti

commenti