Chiese perdono con dei manifesti abusivi a Roma: multa di 8 mila euro

Ricordate Gianluca, marito innamorato ed in cerca di perdono dalla moglie Camilla, che tapezzò la capitale di manifesti rossi d’amore e pieni di scuse?

Beh, a quanto pare, mentre la sua vita amorosa sembra essersi sviluppata nel migliore dei modi, le tasche risentiranno di questo suo gesto estremo: il comune di Roma ha infatti decretato una multa di ben 8 mila euro per Gianluca, in quanto i manifesti erano stati attaccati abusivamente.

L’abusivismo non sarebbe stato dato, secondo la Polizia locale, dall’aver attaccato i manifesti in posti non permessi bensì perché non era stata pagata l’imposta prevista dalla legge per le affissioni pubbliche. SecondoIl Messaggero la multa per ogni violazione sarebbe di 400 euro e il conto di 8 mila euro è  dunque destinato ad aumentare.

Fonte: Fanpage

Commenti

commenti