Fantacalcio: i consigli per la 9° giornata

 

Nona giornata che non offre veri e propri scontri diretti, ma alcune partite molto interessanti. Fiorentina – Lazio è forse la più equilibrata e quella che promette spettacolo, ma ancora più importante è MilanGenoa. In caso di mancata vittoria per Allegri si farà durissima. Occhio pure a Roma – Udinese, dalla quale si cercherà di capire i progressi della squadra di Zeman, anche perché nel frattempo Guidolin è perseguitato dagli infortuni. Guardando alla testa della classifica, la Juventus cerca di dimenticare le delusioni di Champions in casa del Catania, mentre il Napoli per non rischiare di perdere ulteriore contatto deve superare un Chievo rigenerato da Corini. Occhio all’Inter, in un buon momento di forma e risultati, anche se la trasferta di Bologna non è esente da insidie. Sfide salvezza importanti quelle tra Pescara e Siena e Palermo. Più tranquille per la classifica Sampdoria – Cagliari e Torino – Parma.

 

LA NOSTRA TOP 11:

Gillet; Ranocchia, Paletta, Chiellini; Quintero, Hamsik, Hernanes, Lamela; El Shaarawy, Osvaldo, Cavani.

 

BOLOGNA – INTER

Inter in un grande momento dopo la vittoria in Europa League e il rilancio in campionato; Bologna, al contrario, in difficoltà.

Nei felsinei, Gilardino sembra essere in stagione positiva, Diamanti un po’ sotto le aspettative; evitiamo Carvalho, Cherubin, Pazienza, Kone; sorprese Agliardi e Gabbiadini.

Nell’Inter, Handanovic e Palacio si sono meritati fiducia in Europa; ok anche Juan Jesus, in buona forma, Ranocchia e Cambiasso; dubbi Cassano; sorpresa Alvarez, fuori Zanetti, Gargano, Nagatomo.

BOLOGNA: SI: Gilardino NO: Carvalho SORPRESA: Agliardi

INTER: SI: Palacio NO: Gargano SORPRESA: Handanovic

 

CATANIA – JUVENTUS

Banco di prova importante per l’invicibile Juve (almeno in campionato), il Catania in casa sa essere una squadra ostica.

Nei padroni di casa diciamo Spolli, Marchese, Lodi e Gomez, con Almiron e Barrientos sorprese; fuori Andujar, Alvarez, Izco.

Nei bianconeri, difesa ok, specie Buffon e Chiellini, centrocampo super con Pirlo, Marchisio e Asamoah; attacco punto debole, ma provate Vucinic; no Barzagli, Lichtsteiner e Giovinco; sorpresa Pogba.

CATANIA: SI: Gomez NO: Alvarez SORPRESA: Spolli

JUVENTUS: SI: Vucinic NO: Barzagli SORPRESA: Pogba

 

FIORENTINA – LAZIO

Forse la partita più interessante di giornata, ci aspettiamo gol e pure un po’ di spettacolo, mentre non ci sbilanciamo sul pronostico perché è da tripla.

Nella Viola, Jovetic può fare la differenza, anche se sembra un po’ appannato; altri giocatori in grado di spostare gli equilibri sono Cuadrado, Borja Valero e Mati Fernandez; Toni utile, fuori Viviano, Rodriguez, Tomovic e Olivera.

Nella Lazio, sicuri i magnifici tre Candreva, Hernanes e Klose; Ledesma e Gonzalez raramente sotto il 6, attenzione a Lulic se tornerà a giocare da centrocampista; difesa traballante, no Bizzarri, Konko, Cavanda e fuori anche Mauri.

FIORENTINA: SI: Jovetic NO: Tomovic SORPRESA: Toni

LAZIO: SI: Hernanes NO: Bizzarri SORPRESA: Candreva

 

MILAN – GENOA

Ecco il big match, non tanto per la classifica (sarebbe quasi sfida salvezza), quanto per i motivi di interesse: ultima spiaggia o quasi per Allegri nonostante rassicurazioni ufficiali, esordio per Del Neri sulla panchina rossoblu.

Nel Milan, ipotizzando la difesa a tre, scegliamo Mexes, Yepes, Abate, De Sciglio, El Shaarawy e Pato; no Bonera, Ambrosini e Montolivo, con Bojan ed Emanuelson sorprese; per Pazzini aria di derby, chissà che gli serva per la scossa.

Nel Genoa, in attesa di capire quali saranno gli interpreti del famoso 4-4-2 delneriano, noi puntiamo su Immobile, Jankovic e Kucka, con Frey, Antonelli e Tozser sorprese; no Sampirisi, Moretti e Bertolacci.

MILAN: SI: El Shaarawy NO: Ambrosini SORPRESA: Pato

GENOA: SI: Immobile NO: Sampirisi SORPRESA: Jankovic

 

NAPOLI – CHIEVO

Il Napoli dei titolari, solitamente ben figura dopo le Coppe, anche perché una sconfitta contro il Chievo potrebbe voler dire lasciare andare in fuga la Juve.

Mazzarri può contare su Cavani, sempre il migliore, in attesa di una giornata di grazia di Hamsik e Pandev; gli altri su cui scommettere sono De Sanctis, Campagnaro, Maggio e Behrami; no Gamberini, Inler, Zuniga.

La cura Corini per il Chievo sta funzionando, Andreolli, L. Rigoni e Thereau potrebbero dare soddisfazioni; ci teniamo Sorrentino, Luciano e Pellissier sorprese; fuori Frey, Dainelli, Dramè e Guana.

NAPOLI: SI: Cavani NO: Zuniga SORPRESA: Maggio

CHIEVO: SI: Thereau NO: Dainelli SORPRESA: Pellissier

 

PESCARA – ATALANTA

Scontro diretto salvezza molto importante, con un Pescara un po’ in calo e Atalanta al contrario in crescita.

Tra gli abruzzesi Perin, Balzano, Weiss e Quintero piacciono, dubbi Terlizzi, Cascione, Nielsen e Jonathas; fuori Bocchetti e Modesto.

Nell’Atalanta, in attesa del miglior Denis che quest’anno non si è quasi mai visto, godetevi Consigli, Manfredini, Cigarini, Bonaventura e Moralez; fuori Raimondi, Stendardo, Cazzola, Schelotto e De Luca.

PESCARA: SI: Quintero NO: Modesto SORPRESA: Weiss

ATALANTA: SI: Moralez NO: Stendardo SORPRESA: Bonaventura

 

ROMA – UDINESE

Gara delicata per l’Udinese che quest’anno, pare, non potrà proprio lottare per il vertice. Pur tra alti e bassi e polemiche, vola invece la Roma di Zeman.

Nei padroni di casa, Osvaldo è il bomber, ma Lamela e Totti stanno andando alla grande e con loro la rivelazione Florenzi (ma questi ultimi due hanno problemi fisici), sorprese Castan, Dodò e Pjanic; no Stekelenburg, Piris e Tachtsidis.

Nell’Udinese ci si aggrappa come al solito a Di Natale, sperando anche in Brkic, Lazzari, Allan e Maicosuel; fuori Hertaux, Coda, Domizzi, Willians e Armero.

ROMA: SI: Osvaldo NO: Stekelenburg SORPRESA: Lamela

UDINESE: SI: Di Natale NO: Willians SORPRESA: Lazzari

 

SAMPDORIA – CAGLIARI

Samp costretta a vincere non tanto dalla classifica, ancora buona, quanto dagli ultimi risultati negativi. Cagliari in crescita ma fuori casa è dura.

Nei blucerchiati, Maxi Lopez la stella, ma attenzione ad Eder che sta andando anche meglio; dentro anche Gastaldello, Maresca e Poli; fuori Rossini, Poulsen ed Estigarribia.

Nel Cagliari, importante recupero di Pinilla e Nainggolan da trequartista sembra funzionare; ok anche Avelar, Astori e Conti; sorprese Ibarbo e Cossu; fuori Pisano, Rossettini e Dessena; dubbio Nenè.

SAMPDORIA: SI: Eder NO: Rossini SORPRESA: Maresca

CAGLIARI: SI: Pinilla NO: Dessena SORPRESA: Nainggolan

 

SIENA – PALERMO

Altra importante sfida salvezza, rischiano entrambe, ma il Siena sembra stare meglio.

Cosmi deve ritrovare il miglior Calaiò, ma può puntare su Pegolo, Paci, Neto e Angelo; no Felipe, Bolzoni e Del Grosso; dubbio Ze Eduardo.

Nel Palermo, Miccoli il migliore, Ilicic e Giorgi pericolosi, Barreto e Donati tra i più continui; no Munoz, Von Bergen, Morganella e Garcia; sorpresa Brienza.

SIENA: SI: Calaiò NO: Felipe SORPRESA: Pegolo

PALERMO: SI: Miccoli NO: Von Bergen SORPRESA: Brienza

 

TORINO – PARMA

Sfida di metà classifica, due squadre che non dovrebbero avere difficoltà a raggiungere una tranquilla salvezza, anche se entrambe incostanti.

Nel Torino, Bianchi terminale offensivo più pericoloso, con Cerci che se azzecca la giornata “spacca”; i più continui però sono Gillet, Ogbonna e Gazzi; fuori Rodriguez, Glik, Masiello e Meggiorini; sorprese Sansone e Stevanovic.

Nel Parma, Amauri goleador, Biabiany “apriscatole” e Valdes regista: puntate su di loro; ok pure Paletta e Parolo; sorprese Rosi, Belfodil e Pabon; fuori Zaccardo, Lucarelli, Marchionni e Gobbi.

TORINO: SI: Bianchi NO: Rodriguez SORPRESA: Sansone

PARMA: SI: Amauri NO: Marchionni SORPRESA: Biabiany

Commenti

commenti