Io, che perfetta non sono, ci sto ancora lavorando…

La pace della nostra mente e della nostra anima, non arrivano gratuitamente: vanno sempre ricercate, per smettere finalmente di provare quel vago senso di disagio a cui spesso, non sappiamo dare un nome ben preciso.

Riuscire a eliminare quella strana sensazione che ci impedisce di trovare la giusta collocazione nella vita, non è affatto facile!

E’ su noi stessi che bisogna lavorare, e impegnarsi fino allo sfinimento per ottenerla; ogni cosa, nella nostra esistenza, va conquistata lottando tenacemente, accettando con filosofia ciò che non si può cambiare e le inevitabili sofferenze.

Credo sia questa, la serenità tanto agognata. E’ uno stato d’animo che si acquisisce giorno dopo giorno; non dipende dagli altri ma solo ed esclusivamente da noi stessi.

Accettazione dei propri limiti, crescita spirituale, compassione, un pizzico di sana saggezza, sono doti che si conquistano. Io, che perfetta non sono, ci sto ancora lavorando…

Commenti

commenti