Vuelta: vince Piedra, Contador ci prova, ma Rodriguez non molla

Ancora montagna, ancora spettacolo in Spagna. Ancora Contador che ci prova, ma ancora Rodriguez risponde, anche se deve ammettere: “Questa volta stavo scoppiando”. Vince Piedra la prestigiosa tappa di Covadonga, ma non è finita: oggi la tappa regina con il tremendo Cuitu Negru.

Solo Froome paga subito dai primi un ritardo di 35”. Valverde giunge 3°. Nella tappa di ieri, con punte del 24% su una strada stretta nel traguardo più duro del giro, sei imperiosi attacchi in quattro chilometri di Alberto Contador, ma non basta.

Joaquin Rodriguez tiene. Tiene anche un grande Alejandro Valverde. Solo Froome cede qualcosa, già a 8,5 km dal traguardo è in difficoltà e si stacca, poi la strenua rimonta, più frutto di tenacia e disperazione che di gamba. La tappa, come detto, è andata ad Antonio Piedra, 26enne sivigliano della Caja Rural, finito nella fuga giusta che i big non si preoccupano più di tanto a chiudere.

Ordine di arrivo

Antonio PIEDRA (Spa, Caja Rural)
2. Perez Moreno (Spa, Euskaltel) a 2’02”
3. Mondory (Fra, Ag2r)
4. De La Fuente (Spa)
5. Lastras (Spa) a 2’07”
6. Geschke (Ger) a 2’12”
7. Seeldrayers (Bel) a 2’25”
8. Kasheckhin (Kaz) a 3’35”
9. Reynes (Spa) a 3’49”
10. Lagutin (Uzb) a 6’45”
11. Valverde (Spa) a 9’25”
12. Rodriguez (Spa)
13. Contador (Spa)
23. Froome (Gb) a 10′
28. Nocentini a 10’42”
34. Capecchi a 11’31”
46. Cunego a 13’34”.

CLASSIFICA GENERALE

1. Joaquin RODRIGUEZ (Spa, Katusha)
2. Contador (Spa, Saxo Bank) a 22″
3. Valverde (Spa) a 1’41”
4. Froome (Gb) a 2’16”
5. Moreno (Spa) a 4’51”
6. Gesink (Ola) a 5’42”
7. Talansky (Usa) a 6’48”
8. Ten Dam (Ola) a 7’17”
9. Roche (Irl) a 7’21”
10. Anton (Spa) a 7’39”
18. Capecchi a 11’24”
20. Nocentini a 14’19”
47. Cunego a 53’03”.

Oggi si corre la 15a tappa da Gijon a Valgrande Pajares. Cuitu Negru, 183,5 km con arrivo in salita. Diretta su Eurosport dalle ora 16.00

Commenti

commenti