Decreto salute, le proposte contro bibite gassate, videopoker e fumo

Il Ministro Renato Balduzzi ha proposto ieri il nuovo decreto salute che va a combattere le bibite gassate, i videopoker e il fumo.

Andiamo con ordine, per quanto riguarda il fumo sono state introdotte sanzioni da 250 a 1000 euro a chi “vende o somministra i prodotti del tabacco ai minori di anni 18”. Se recidivi è prevista la sospensione della licenza. I rivenditori avranno “l’obbligo di chiedere all’acquirente il documento all’atto dell’acquisto“.

Giro di vite anche per quanto riguarda la bibite gassate, introdotta una tassa su bibite analcoliche e superalcolici con zuccheri aggiunti, la bozza di decreto prevede per 3 anni un contributo straordinario a carico dei produttori di 7.16 euro ogni 100 litri immessi sul mercato e un contributo a carico di produttori di superalcolici, “in ragione di 50 euro per ogni 100 litri immessi sul mercato“.

Forte segnale anche contro le sale da gioco, slot machine e i videopoker, questi devono essere installati lontano dalle scuole di qualsiasi ordine e grado e dai centri giovanili o da istituti frequentati principalmente da giovani. La bozza prevede una distanza minima di 500 metri. Questo è un tentativo per una “tutela della salute e la prevenzione del vizio del gioco, anche se lecito, tutelando determinate categorie di persone“.

Commenti

commenti