Incendio al World Trade Center? Era un falso allarme

Alle 7:42 di questa mattina (corrispondente alle 13:42 in Italia) è stato lanciato un allarme per l’esplosione delle fiamme all’ottantaseiesimo piano del World Trade Center. Dopo l’attacco alle Torri Gemelle l’11 settembre 2001, la notizia di un incendio nella nuova torre principale dell’edificio ha scatenato il panico tra la gente.

Subito sono accorsi i vigili del fuoco, che secondo alcuni siti d’informazione starebbero ancora lottando per domarlo. Ma altri media smentiscono la notizia e negano la presenza delle fiamme.

Quello che è certo è che non sono stati segnalati feriti, ma non si conoscono al momento le proporzioni dell’incendio, nè le cause, nè quale Sul posto sarebbero impegnati 90 vigili del fuoco, ma è anche vero che nessuno era presente nell’edificio quando è stato lanciato l’allarme incendio. Probabilmente la telefonata era falsa, oppure solo lo sberleffo di qualche becero impostore, che voleva seminare il panico parlando di un incendio all’One World Trade Center di New York.

 

Secondo i media americani non ci sarebbe stato alcun incendio al One world trade center, inizialmente chiamato Freedom tower, che sarà il grattacielo principale e centrale nel complesso degli edifici che sono ancora in costruzione al posto delle Twin Towers, costruzione finora ultimata fino al novantesimo piano.

Commenti

commenti