La cipolla rossa di tropea

La cipolla di Tropea, deve la sua fama al sapore dolce che la distingue da tutte le altre: è particolarmente apprezzata per la polpa carnosa e croccante. Le sue speciali caratteristiche sono determinate dalla particolare composizione del terreno in cui crescono, tipicamente sabbioso, e dal clima mite della Calabria.

Esistono varie tipologie di cipolle di Tropea, differenti per forma oltre che per epoca di maturazione: la precose viene raccolta tra Aprile e Maggio; la varietà tardiva nei mesi di Giugno e Luglio; può essere di pezzatura media o medio – grossa; il colore rosso può variare di intensità. Le foglie interne sono di colore bianco – rossastro; il bulbo rotondeggiante o a trattola, il sapore è dolce con una leggera sfumatura pungente.

La cipolla di Tropea viene commercializzata in diversi modi: il cipollotto (di colore rosa tenue) viene venduto legato in mazzi; la cipolla da consumo, di colore rosato e di dimensioni più grandi rispetto a quelle del cipollotto, si trova in commercio fresca; infine la cipolla da serbo, di colore violaceo e venduta talvolta in trecce, presenta bulbi maturi e disidratati.

E’ ottima preparata in insalata, sott’aceto, come ingrediente principale di frittate e in confetture; può essere utilizzata nei minestroni, nei sughi, nei soffritti, e per insaporire numerose preparazioni.

Commenti

commenti