Sebastian Vettel e il sogno di correre in Ferrari

Sono solo voci, insinuazioni di metà estate oppure ci sarà del vero? Sebastian Vettel campione del mondo con la monoposto Red Bull sarebbe intenzionato a passare in Ferrari? Sognerebbe persino rosso, dunque non solo voci di fantamercato, ma vere e proprie indiscrezioni provenienti dall’entourage che protegge il baby campione, ormai maturo.

Maturo e deciso a lasciare una Red Bull dopo quest’anno in anno di calo, fisiologico e non, con gli altri dietro ovviamente a migliorare. O aspettare la naturale scadenza del contratto nel 2014.

Sullo sfondo di un’intervista per la rivista tedesca Bild il pilota della Red Bull ha così dichiarato il suo “debole” per la Ferrari:

“Tutti i piloti farebbero l’impossibile pur di guidarla. Non c’è nulla di fatto con Domenicali, i contatti che abbiamo sono legati alla vita nel paddock: penso soltanto al Mondiale, è ancora tutto aperto. Non ho nulla di rosso nell’armadio, non ho firmato niente con la Ferrari. Ma tutti i piloti sognano di guidare per il Cavallino in carriera. Chiedete ai 24 protagonisti del Mondiale se vorrebbero correre in Ferrari: tutti risponderebbero di sì”.

Intanto sono smentite voci ufficiali di un accordo e Sebastian Vettel pensa al mondiale più che mai aperto, quello sì, al quale chiunque dei protagonisti in gara risponderebbe di sì, lo voglio.

Commenti

commenti