Tour de France: la prima salita saluta la nuova maglia gialla Wiggins

Chris Fromme “gregario” Sky “vola” e vince la settima tappa del Tour de France. Prima lavora per il suo team, con tre gregari poi lo scatto vincente negli ultimi 200 metri, per tutta la salita in supporto del capitano Bradley Wiggins che grazie a questo lavoro riesce ad ottenere la maglia gialla. È lui l’uomo SKY, il numero uno: il primo tra i contendenti della vittoria finale a uscire allo scoperto.

Sabato di salite, le prima tappa con arrivo in quota per l’edizione 99 del Tour de France che da Tomblaine ha portato a la Planche des belles filles. Sono dunque bastati 8 chilometri con relativo arrivo in quota, molto dura certo: con l’8% di media e tratti al 18% per scompigliare la classifica generale.

Ottima difesa per il corridore italiano Vincenzo Nibali, giunto quarto nella tappa e che in classifica generale è terzo a soli 16” dalla nuova maglia gialla Wiggins, bruciato solo nel finale dallo scatto di Evans e Fromm che poi si porta a casa la tappa.

Vincenzo Nibali sulla prima tappa con arrivo in salita:

“È stato un bel test, sembrava più facile, ma la salita è stata affrontata da subito con una andatura molto alta e la selezione è stata inaspettata. Nel finale con la testa avrei sprintato, con la testa però… Buona selezione e per ora va molto bene così, sono molto soddisfatto della squadra e delle sensazioni ricevute”.

Classifica Generale

1. WIGGINS Bradley
2. EVANS Cadel a 10”
3. NIBALI Vincenzo a 16”
4. TAARAMAE Rein a 32”
5. MENCHOV Denis a 54”
6. ZUBELDIA Haimar a 59”

Classifica Tappa

1. Chris Froome (GBR-Sky)
2. Cadel Evans (AUS-BMC) a 2”
3. Bradley Wiggins (GBR-Sky) a 2”
4. Vincenzo Nibali (ITA-Liquigas) a 7”
5. Rein Taaramae (EST-Cofidis) a 19”
6. Haimar Zubeldia (ESP-Radioshack) a 44”
7. Pierre Rolland (FRA-Europcar) a 46”
8. Janez Brajkovic (SLO-Astana) a 48”
9. Denis Menchov (RUS-Katusha) a 50”
10. Maxime Monfort (BEL-Radioshack) a 56”

Commenti

commenti