Monti: “Momento di svolta, Italia protagonista nell’Ue”

Roma- Il Presidente del Consiglio si è rivolto alla Camera per riassumere le ultime situazioni: “L’ultimo Consiglio Europeo è stato un passo avanti e l’Unione Europea adesso è più vicina alle aspirazioni dell’Italia. Merito della coesione politica: carburante essenziale per noi”.

Monti ha quindi statuito un principio di collaborazione nazionale e a livello europeo, indispensabile per fronteggiare la crisi dei mercati finanziari.

Inoltre l’Italia sembra avere davvero riacquistato quel ruolo di leadership che è proprio degli Stati fondanti dell’Unione europea. La Cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha infatti affermato che il nostro paese non ha bisogno di aiuti e che l’Europa intera è determinata sulla strada del risanamento.

Il premier ha poi riferito il mutato atteggiamento del Consiglio: “Il Consiglio Europeo è stato diverso, per portata e qualità delle decisioni prese, da quelli del passato. Ha fatto un passo avanti, nei suoi risultati, per una Unione Europea più vicina alle aspirazioni dell’Italia, più orientata alla crescita, più stabile e solidale, con una governance democratica”.

Monti prosegue: “Tanto più si può essere assertivi quanto più si hanno le carte in regola, quindi io voglio sottolineare la grande coerenza delle cose fatte insieme, con il vostro appoggio ed affrontando anche l’impopolarità, per la complessa situazione italiana e per l’Europa. Rivolgo un ringraziamento al Parlamento”, augurandosi che a fine mese si riesca ad approvare il Fiscal Compact.

Fonte: Ansa.it

Commenti

commenti