Merkel categorica: “Nein sugli eurobond!”

Berlino- La Cancelliera tedesca, Angela Merkel, in serata riafferma con maggior vigore le proprie decisioni: “Dirò no agli eurobond finché vivrò”.

Un atteggiamento deciso, quello della Merkel, in risposta alla proposta su una prossima “esplorazione” degli eurobond, effettuata dal Presidente del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy.

La solidarietà tra gli Stati membri, principio basilare dei Trattati costitutivi dell’Unione, non sembra convincere la Germania ad addossarsi “le colpe” e i debiti degli altri, escludendone la futura condivisione.

Giusto o meno che sia, la Merkel non apre ad alcun confronto, e anzi sembra assumere l’atteggiamento critico verso il rapporto stilato dai quattro presidenti di Consiglio Ue, Herman Van Rompuy, Bce, Mario Draghi, Commissione europea, Josè Manuel Barroso, e Eurogruppo Jean Claude Juncker.

In base alla relazione, si proverebbe a giungere ad una “autentica Unione economica e monetaria”, come quella verso la quale l’Europa si sta dirigendo, “livelli più alti riguardo all’equilibrio dei bilanci pubblici e ai livelli del debito dei singoli stati membri potrebbero essere decisi in comune”.

Fonte: Ansa.it

Commenti

commenti