Euro 2012: Spagna liquida la Francia 2 a 0

Quasi una passeggiata. Da favoriti quali erano, gli spagnoli rispettano i pronostici e superano nei quarti di finale di Euro 2012 la Francia di Blanc. A Donetsk finisce 2 a 0: verdetto inappellabile che porta così i fenomeni, già campioni d’Europa e del Mondo a scontrarsi, mercoledì prossimo per la semifinale, il Portogallo di Cristiano Ronaldo per un derby tutto iberico.

2-0 risultato della doppietta di Xabi Alonso che va a segno già al 19′ del primo tempo di testa e poi raddoppia e chiude definitivamente i conti al 46′ della ripresa, questa volta su rigore.

Si prolunga così l’impressionante serie positiva e da record agli Europei per gli spagnoli: 8 vittorie e due pareggi e puntano a vincere l’europeo per la seconda volta consecutiva.

Il ct francese decide di avanzare Debuchy sulla linea dei centrocampisti, a scapito di Nasri che va in panchina, in attacco Benzema assistito da Ribery e Malouda.

Un pezzo d’Italia in campo con l’arbitro Nicola Rizzoli a dirigere un incontro che inciampa nel primo brivido di serata già al 6′ con la Spagna che reclama un rigore per un contatto in area tra Fabregas e Clichy. Poi, dopo i primi minuti di studio, tanti errori a centrocampo, fino al vantaggio della Spagna al 19′ grazie ad un preciso colpo di testa di Xabi Alonso servito da Jordi Alba.

Francia che accusa il colpo, prova a reagire, ma con imprecisione. Francia tutt’altro che spettacolare: la sua prestazione non é tanto diversa da quella disastrosa contro la Svezia. Il raddoppio spagnolo, infine, arriva su rigore in pieno recupero. Pedro atterrato da Reveillere, stavolta Rizzoli concede il rigore: batte Xabi Alonso che non sbaglia e firma il quarto di finale con la doppietta personale. 

La Spagna reduce da 10 risultati utili consecutivi in fasi finali degli Europei: 8 successi e 2 pareggi (entrambi ottenuti contro l’Italia, nel 2008 e ad Euro 2012). Hanno subito un solo gol nelle ultime 7 gare disputate in fasi finali degli Europei: a realizzarlo è stato proprio Di Natale nel pareggio 1-1 contro l’Italia del 10 giugno scorso.

Commenti

commenti