Euro 2012: con Ronaldo per il Portogallo è semifinale

Grazie a un Ronaldo stratosferico, il Portogallo supera la Rep. Ceca per 1 a 0 e passa alle semifinale di Euro 2012. Ora aspetta solo di sapere contro chi tra Francia e Spagna e da quanto si è visto finora, probabile che si assisterà ad un caldo derby iberico…

Una partita giocata quasi a senso unico. Le due squadre si sono studiate a lungo, con i cechi più propositivi in avvio, con il solo Jiracek, poi il Portogallo prende in mano, gradualmente, le redini del gioco e domina per gran parte del match. Cechi che si rifugiano “ciecamente” nelle mani del proprio portierone. Squadra solida e quadrata, ma nulla più.

Spettacolo Ronaldo: due pali e il gol vincente, ora anche la classifica marcatori è alla sua portata, ma il suo vero obiettivo rimane il Pallone d’Oro.

È lui che ha firmato le primo tempo due chiare occasioni da rete: al 33′ ha sfruttato un errore nel fuorigioco della difesa e in rovesciata ha spedito di poco a lato, poi al 45′ dopo essersi liberato con una giocata aerea, ha visto il palo bloccare il conseguente e fulminante destro al volo. C’è voluto proprio il suo sigillo di garanzia che porta a 69 le reti in 68 partite stagionali: al 34′ della ripresa Cristiano Ronaldo segna di testa il gol che vale l’1-0 finale, grazie all’assist di João Moutinho e  il portierone della Repubblica Ceca riesce solo a sfiorare. 

Il super portiere Cech che ha fatto miracoli per un’ora si arrende e capitola davanti ad un super Ronaldo, che fa divertire Eusebio e Figo presenti in tribuna. Favoloso CR7, oltre al gol, 2 pali e un dato su tutti: tocca 54 volte il pallone e ne perde pochissimi.

Ora i portoghesi sognano, e non è più così un sogno lontano, la finalissima.

Commenti

commenti