Investe pedone, fugge con la moto e poi torna per curiosare: denunciato

Milano. Ieri (19 giugno 2012) un motociclista ha travolto un pedone ed è scappato senza prestargli soccorso. La vittima, un uomo di 38 anni, è stato portato al pronto soccorso in condizioni non gravissime ma ne avrà per almeno 30 giorni, avendo riportato parecchie contusioni.

Il motociclista però, dev’essere un gran curioso! Infatti non ha resistito alla tentazione di tornare sul luogo dell’accaduto, in piazza Firenze, e si è messo tranquillamente a osservare i rilievi dei vigili di Milano. Nel frattempo, questi avevano già raccolto testimonianze e informazioni dai presenti; uno di loro ha fornito pure il numero di targa della moto. Gli agenti sono risaliti presto al proprietario, attraverso la centrale.

Durante i rilievi, alcuni agenti della polizia locale hanno notato tra la folla che si era fermata ad osservare l’accaduto, un uomo con indosso un giubbotto da motociclista, nonostante ci fossero più di trenta gradi. L’uomo, resosi conto di essere stato notato ha cercato in tutta fretta di allonanarsi, ma è stato inseguito e raggiunto in Corso Sempione. È stato presto identificato attraverso le generalità che corrispondevano con quelle del colpevole. Sembra che in seguito, abbia confessato di essere fuggito per paura, visto che un’episodio analogo gli era capitato qualche tempo prima.

L’uomo, F.L. al momento è indagato per il reato di omissione di soccorso e gli è stata ritirata la patente; inoltre la sua moto è stata sequestrata.

Commenti

commenti