Nintendo conferma l’incompatibilità del doppio GamePad, almeno per ora

Piccole noie per Nintendo. Dopo l’ufficializzazione della nuova consolle Wii U all’E3, arrivano le prime conferme ufficiali sulla incompatibilità del doppio GamePad.

A riferirlo chiaramente è Reggie Fils-Aime, presidente di Nintendo America, che durante un’intervista a Gamasutra ammette:

devono ancora essere sviluppati giochi che siano capaci di sfruttare il doppio GamePad

Niente ore piccole, quindi, passate a sfidare amici imperterriti, come è avvenuto con il lancio della Nintendo Wii. Almeno per il momento. Infatti la situazione di incompatibilità dovrebbe durare solo per un breve periodo dopo il lancio, previsto per Natale.

Fils-Aime continua dicendo che per ora gli sviluppatori dovrebbero concentrare maggiormente le loro attenzioni sullo sviluppo di giochi capaci di sfruttare appieno le caratteristiche del GamePad, a cominciare dal touchscreen di 6.2 pollici. In questo modo l’esperienza d’uso della nuova consolle sarà massima al momento della commercializzazione.

Voi cosa ne pensate della nuova Nintendo Wii U? Sarà in grado di risollevare le sorti  della casa di Super Mario?

Via | Engadget

 

Commenti

commenti