Nicole Minetti e le sue maglie un po’ troppo aderenti…

Già la politica e il gossip sembrano non allontanarsi mai tanto quando c’è di mezzo una bella donna provocante come lei.

Che Nicole ami il buon shopping tutti lo avevamo capito, ma in fondo… perchè no!

E così la stampa la immortala in Via Montenapoleone a Milano in mise sportiva… più o meno.

Jeans corti, molto corti, forse troppo corti, t-shirt aderente con scollatura e una biancheria intima se non inesistente per lo meno definibile quantomai “intuitiva”.

Smalto rosso, sigaretta in bocca, sembra più una rock star che una donna impegnata in politica.

Molti si chiedono se gli abiti che, indubbiamente, vista la bellezza, può permettersi, siano adatti per il ruolo che ricopre. Se infatti vedessimo il Presidente della Repubblica in anfibi jeans e rasato per metà testa forse si metterebbe in dubbio la coerenza della sua stessa carica.

L’abito non fa il monaco, ma è segno di maturità avere coerenza soprattutto se si ricopre un ruolo pubblico, anche nel vestiario più informale. Non vogliamo dunque abiti castigatissimi, anzi, ma… la forse la Sir.na Minetti dovrebbe andare a lezione da Kate Middleton, duchessa di Cambridge per capire che il seno “a vista” non serve per essere sexy.

Commenti

commenti