James Cameron: “Nel mio futuro solo Avatar e documentari”

E’ sicuro di sé stesso al 100%. James Cameron ha affermato durante la sua visita a Pechino in occasione del Beijing International Film Festival che non collaborerà a nessun altro progetto che non siano i sequel di Avatar o documentari scientifici.

Il regista del film che ha stracciato ogni primato ai botteghini di tutto il mondo con un incasso di quasi tre milardi di dollari, non può dirsi certo prolifico: Titanic e poi Avatar,  usciti a dodici anni di distanza, sono le uniche due pellicole in un lunghissimo periodo che Cameron ha intervallato con le sue famose spedizioni sottomarine e la produzione di 5 documentari a riguardo.

Le sue parole sono piuttosto chiare:

Non sono interessato allo sviluppo di nessun altro progetto. Punto. Farò Avatar 2, Avatar 3 e forse Avatar 4 e non produrrò pellicole per altri. Credo di poter esprimere tutto quello che ho da dire sul mondo e sullo stato delle cose all’interno del panorama di Avatar.

Una presa di posizione che potrebbe apparire limitante, se non fosse che Cameron appare totalmente dedito allo sviluppo di nuove tecnologie che, così com’è stato per Avatar, permettano una realizzazione e una fruizione delle pellicole successive senza precedenti. Non dimentichiamo che la Cameron Pace Group che ha progettato la tecnologia 3D di Avatar è farina del sacco di Cameron in persona.

L’uomo dei record di incasso vuole lasciare la sua impronta nel cinema davvero a 360°.

Fonte: Flick Daily

Commenti

commenti