Superbike, rombano i motori a Monza, Biaggi c’è.

Domenica all’autodromo di Monza si corre la quarta tappa del Mondiale Superbike. Una pista ben nota soprattutto all’attuale leader del campionato: Max Biaggi, alla guida di una Aprilia.

Se la prende comoda, arriva in pista, saluta vecchi e nuovi amici, entra nei box dove lascia le sue cose, poi le consuete  e sempre disponibili parole con i giornalisti. Lui che è un veterano e ha già vinto tutto, fa presto a far riaffiorare ricordi che si lasciano andare nella solita grande voglia di pista, di corse, di velocità. Domenica vuole conferma l’ottima condizione e fare un’altra bella gara. Già, in primis perché di fronte ha ancora una volta il suo pubblico, ancor di più a Monza dove ha dominato già nel 2010. Domenica sarà ancora lui il favorito e ha già provato anche un assetto per il bagnato, giusto per essere pronto a tutto.

Ma i numeri di Max Biaggi non sono i soli che si rincorrono: date, festeggiamenti da annotare, traguardi che la velocità dei bolidi su due ruote infrangeranno domenica nella gara valida per il mondiale. Proprio a Monza la categoria delle Superbike festeggerà i suoi primi 25 anni di vita. Il tracciato brianzolo, all’importante traguardo dei novanta anni di gare, ospita il mondiale Superbike dal 1990 ed è stato proprio scelto per celebrare questa storica ricorrenza.

Oggi:

Le libere (ore 11.45) e la qualifica 1 (ora 15.30)
Domani: qualifica 2 (ore 9.45), libere (ore 12.30) e Superpole (ore 15).
Domenica: le due gare alle 12 e alle 15.30. In diretta su La7 ed Eurosport

 

Classifica Mondiale dopo 3 round su 14.

1. Biaggi (Ita-Aprilia) 92 punti
2. Checa (Spa-Ducati) 91
3. Sykes (GB-Kawasaki) 79
4. Guintoli (Fra-Ducati) 66
5. Melandri (Ita-Bmw) 66
6. Rea (Honda) 65
7. Haslam (GB-Bmw) 58
8. Laverty (Irl-Aprilia) 56
9. Smrz (R. Ceca-Ducati) 39
10. Giugliano (Ita-Ducati) 37

Commenti

commenti