Silvester Stallone, al lavoro per Rambo 5

A 65 anni suonati Sylvester Stallone torna per interpretare quello che dovrebbe essere l’ultimo episodio di Rambo. Giunto al numero 5 e nonostante l’età l’attore lavora alla sceneggiatura del sequel che sarà ambientato in Messico per quella che lui stesso ha definito: “la battaglia finale”.

La voce si sta spargendo velocemente su internet dove il progetto è già stato etichettato come “il sequel più inutile degli ultimi anni”. Eppure se pensiamo all’ultimo episodio uscito pochi anni fa di Rocky, beh, l’esperimento del pugile pensionato che torna per dare una lezione di vita al giovane arrembante e maleducato di turno, non è poi stato tanto male. Di certo per i fan-fanatici, quelli che hanno visto e rivisto tutto Rambo, più e più volte, come lo stesso per la saga dei Rocky.

A 30 anni dall’indimenticato primo capitolo, il veterano di Hollywood, già veterano del Vietnam in Rambo, intende ritornare sul grande schermo con Rambo 5. L’ultima volta che ha vestito i panni di Rambo era nel 2008; la quarta pellicola della saga incassò 113 milioni di dollari.

L’episodio numero 5 di Rambo sarà ambientato in Messico.Quali panni rivestirà il reduce di mille battaglie? Porterà ancora i lunghi capelli corvino, la fascetta rossa intorno alla testa? E con chi se la vedrà? Terroristi, trafficanti di uomini e droga, rivoluzionari?

Ma soprattutto, ce la farà il nostro eroe? In fondo dovrebbe essere l’ultimo episodio… già nel Rocky Balboa, abbiamo tristemente fatto a meno noi e il nostro, dell’amata Adriana. Il tema ricorrente, ma di certo apprezzato, sarà ancora una volta il sacrificio, la resistenza, a discapito dell’età, o della forza che se ne va.

Commenti

commenti