NBA: Gallo cede a Bryant. LAL è sul 1-0

Il primo turno dei playoffs NBA si apre con qualche sorpresa, numerose conferme ed una brutta notizia per i Chicago Bulls, privati della loro stella di maggior talento, quel Derrick Rose che li ha trascinati sino ad ora.

L’azzurro Danilo Gallinari, chiamato all’impresa con i suoi Denver Nuggets, mette in campo tutta la grinta che ha in corpo per tentare di domare i Los Angeles Lakers di Kobe Bryant e Pau Gasol.

Giallo-viola orfani di Metta World Peace, protagonista in negativo nel finale di regular season per l’ormai famosa gomitata inferta a James Harden, si affidano ai centri, dominatori dell’incontro.

Gara-1 è dei Los Angeles Lakers, trascinati dai 31 punti di Kobe Bryant, 11/26 dal campo, aiutati dal calo di percentuale al tiro degli ospiti di serata già da metà gara.

Non solo il “Black Mamba”, anche lo spagnolo Pau Gasol sale in cattedra mettendo in campo una spettacolare tripla doppia con 13 punti, 10 rimbalzi ed altrettante stoppate, un record difficilmente eguagliabile nel corso dei playoffs.

Danilo Gallinari, dal canto suo, tenta in ogni modo di superare i Los Angeles Lakers, con coach George Karl deciso a puntare su rotazioni continue per arginare i centri giallo-viola, temuti a buona ragione.

Il risultato conclusivo allo Staples Center dice 103-88 a favore dei padroni di casa, davanti per 1-0 nella serie e pronti alla rincorsa di quell’anello che fa gola a molte franchigie.

Commenti

commenti