Aspettando Dentmont, l’Olimpia corre per la 2° piazza

In attesa dell’arrivo di Justin Dentmont, trionfante in D-League insieme ai suoi Austin Toros, l’ Olimpia Milano domina al Forum di Assago e conquista il sesto successo consecutivo, tenendo il passo della Bennet Cantù.

La corsa al secondo posto della regular season, obiettivo fondamentale per allontanare lo spauracchio Montepaschi Siena nel corso dei playoffs sino alla finale, passa dal match contro la Banca Tercas Teramo, archiviato già prima della pausa lunga.

Alessandro Gentile chiude il primo tempo con 21 di valutazione, trascinando i suoi nel ribaltamento del pessimo inizio di gara, sotto di 0-7 ed un preoccupante 0/9 al tiro.

Panchina meneghina in campo e cambio di inerzia grazie ad un 10-0 fondamentale, lasciando sulle gambe gli ospiti, incapaci di reagire al sorpasso e crollati sul -16 al ventesimo minuto.

L’ Olimpia Milano tocca il +29 ed inizia a gestire, sottolineando il buon momento e la crescita del livello di gioco dell’intera squadra, nel periodo più importante della stagione, alle porte dell’avvio dei playoffs.

Quattro uomini in doppia cifra, fra cui Omar Cook (16) ed il tabellone del Forum che segnala il risultato conclusivo di 88-64 a favore dei ragazzi allenati da coach Sergio Scariolo, pronto ad elogiare il giovane Alessandro Gentile ma cogliendo qualche aspetto negativo.

“Il suo primo tempo è stato davvero buono ma nel corso del match si è spento. E’ un giocatore di grande livello e mi aspetto molto da lui. Stiamo migliorando il nostro gioco ed ora vedremo come Justin Dentmont entrerà nel gruppo. Assomiglia a J.R. Bremer come stile e spero che si integri bene nel nostro roster”.

 

Commenti

commenti