Tecniche di cottura: il cartoccio

Cuocere al cartoccio è sano ma richiede una certa abilità: è un tipo di cottura che permette di sommare il gusto della cottura al forno, ai pregi della cottura a vapore, molto salutare.

L’alimento infatti, viene messo in forno dopo essere stato avvolto in un foglio di carta ad uso alimentare, ed essere condito a vostro gusto e fantasia con olio, burro, aromi vari, verdure, limone etc. Se si tratta di pesce, possiamo fare anche a meno del condimento, in quanto il pesce utilizzerà per la cottura il suo stesso grasso e la sua naturale umidità, mantenendosi morbido.

A mò di involucro, potrete utilizzare della normale carta da forno, metallizzata o vegetale. Quest’ultima è più difficile da reperire, ( provate in alcune drogherie ben fornite), ma assicura resistenza e maggior porosità: un buon passaggio d’aria è fondamentale alla riuscita del cartoccio, che al suo interno non deve causare la “lessatura” del cibo, ma una sua omogenea doratura.

Commenti

commenti