La F1 a Sepang scalda i motori. Il GP del Bahrain si farà

La F.1 scalda i motori per con le prime prove libere nella terza gara dell’anno. Sepang, Cina. Con la grande sorpresa pronunciata da Ecclestone: “Il Baharain si fa al 200%”.

A sorpresa, ma neanche troppo, Schumacher, il vecchio leone tedesco della Mercedes è in testa e precede Hamilton (Mclaren) e le Red Bull che sembrano decisamente ripigliate dopo le prime incolori prestazioni.

Le Ferrari lontane, possibile nuova sofferenza, dopo il miracolo del trionfo in Malesia. Solo decimo Alonso, Massa addirittura diciassettesimo… Peccato, perché a tratti è scesa persino una leggera pioggerellina tipica di queste latitudini.

Eppure è lo stesso Felipe Massa ad annunciare ottimismo: “Ho preparato bene questa corsa a Maranello, la mia stagione scatta ora”. Per lui, a digiuno di podio dall’ottobre 2010, e che sta tuttavia attraversando un periodo non facile, è uno slancio che non nuoce.

E’ ancora tutta da giocare, e da correre il GP di Cina, non tra i più semplici, ma nemmeno tra i più entusiasmanti dell’intero Circus. Non mancheranno le sorprese. La prima: Hamilton sarà penalizzato di cinque posizioni sullo schieramento perché il cambio della sua McLaren deve essere sostituito (lo prevede il regolamento).

Prossimi appuntamenti tv: 

Sabato: ore 8.00, F1, Qualifiche su Rai Due
Domenica: ore 9.00, F1, Gara su Rai Uno.

Commenti

commenti