Uno spiraglio aperto

Scrivo di emozioni; esprimo il bisogno di condividerle, queste emozioni. Cerco di non girare la testa dall’altra parte, facendo finta di non vedere le cose nella loro cruda essenza: molte, sono così scomode!

Tento accanitamente di comunicare il mio disagio di fronte ad alcuni episodi di vita comune e di trasmetterlo, sperando che molti ricomincino a usare il cuore, oltre che la testa. Scrivo di realtà e, spero che molti inizino a non dare più retta solo alle statistiche e alle notizie che ci alienano sempre più dall’umanità.

E scrivo di rispetto, comprensione, intelligenza, prendere posizione, accettare gli altri per quello che sono; infinite, sono le cose che si possono fare, se ci si fa guidare dal cuore e dall’anima. Logico: non si può fare con tutti… c’è chi in questo ci vede solo pura follia. Ma, se anche una sola persona è disposta a lasciare uno spiraglio aperto, bisogna approfittarne.

Senza farsi frenare dalla paura del giudizio: ne vale la pena, comunque…

Commenti

commenti