Palermo Juventus 0-2 la vittoria del gruppo

La Juventus batte il Palermo 2 a 0 ed è stata la vittoria del gruppo ma anche la vittoria di Antonio Conte. Quella di ieri pomeriggio è stata una vittoria importante per la Juventus contro un Palermo rimaneggiato ma pur sempre una squadra difficile da battere. È la vittoria di Bonucci che si è ripreso la Juve diventando un punto di riferimento per i compagni, a lui sono affidate le ripartenze dalla difesa, a lui è affidato il compito che a centrocampo è dato ad un certo Pirlo.

Il Palermo resta chiuso per un tempo poi ci pensa Bonucci a svettare da calcio d’angolo e permettere ai bianconeri di giocare sul velluto. La scelta poi di Quagliarella è abbastanza strana ma anche in questo caso è stata efficace. Fabio non gioca benissimo e si mangia un gol abbastanza semplice calciando a lato, ma poi riesce a segnare un gol da maestro del bigliardo, tocco vellutato e potente che sfiora il palo e s’insacca senza lasciare scampo a Viviano.

È una Juve compatta in difesa, risultando la meno battuta in Italia e in Europa e ancora imbattuta. Una Juve da record che non sembra al momento avere lacune, anche se, forse, manca un vero bomber da 20 gol a campionato, ma per questo ci sarà tempo nel prossimo campionato.

Qui commentiamo una Juve tornata ai livelli di pre calciopoli, una Juve tornata a giocassi il campionato con il Milan, una Juve che appare invincibile ma i punti sono ancora molti e il Milan di Ibrahimovic e del ritrovato Antonio Cassano è vivo, è lì ad un punto e la sfida si deciderà all’ultima giornata perchè le due squadre più titolate d’Italia sono tornate a darsi battaglia come negli anni ’90 e inizi 2000.

Commenti

commenti