Fisica o Chimica: Freccero sospeso e in sciopero. La lite continua…

Galeotta fu la telefonata con il giornalista di Libero Francesco Borgonovo in cui il Direttore di Rai 4 Carlo Freccero si difende sulla scelta di programmare la serie Fisica o Chimica al pomeriggio, nella fascia che da sempre l’ha vista trasmessa. Serie premiata nel 2009 come migliore serie spagnola e propria in Spagna è trasmessa alle cinque del pomeriggio. Senza aver mai sollevato nessun problema.

Ma a seguito di quella telefonata le polemiche crescono. A risentirne quanto pare sembra essere stata lo stesso Direttore Generale della Rai, Lorenza Lei. Il direttore di Rai4 commenta il provvedimento disciplinare Rai che gli impone 10 giorni di sospensione, dopo la diffusione della telefonata con un giornalista di “Libero” in cui Freccero accusa la testata di aver fatto spostare la serie “Fisica o chimica” dalla mattina alla seconda serata e in cui usa epiteti pesanti sul dg Lorenza Lei. ”La telefonata era uno sfogo privato – rivendica il direttore – il mio lavoro e il successo per questa azienda sono una realtà pubblica. Procederò per via giudiziaria e, se scatta la sospensione, farò lo sciopero della fame.”

Fisica o Chimica è una serie impegnata, ma leggera, che tratta temi importanti, ma reali. Al centro la scuola. Cioè l’educazione di ragazzi di una scuola come ce ne sono tante. A quanto pare, in Italia, sembra che per via di un problema di programmazione, ci sia qualcuno che la lezione, non l’abbia voluta imparare. O subire.

La querelle è destinata a proseguire e il pretesto di spostare una fiction in seconda serata, e i presunti insulti derivati da questo problema, non siano il solo nodo da sciogliere. Al centro ci sono le prossime, imminenti, elezioni del consiglio di amministrazione della Rai. E la riforma proprio della Rai che vorrebbe portare quanto prima, all’ordine del giorno, il governo Monti.

Commenti

commenti