Scherzi a parte, Luca e Paolo sono ok, buono anche l’auditel

Eccoli di nuovo in onda. Di nuovo insieme, ovviamente. Stiamo parlando di Luca e Paolo. Con il programma Scherzi a Parte. Dalla Rai a Mediaset, ma pur sempre con il loro stile: una coppia con il feeling di sempre, cementato e perfezionato dalla partecipazione a Sanremo 2011.

Con lo stile che li ha caratterizzati cominciano con professionalità introducendo l’eterno ragazzo Gianni Morandi. A suo agio anche a Mediaset il cantante e presentatore degli ultimi due festival di Sanremo canta e racconta i suoi aneddoti. Novità della nuova edizione della storica trasmissione Mediaset è l’essere, finalmente, in diretta.

Una buona cosa per il pubblico, che a tratti, potrebbe pensare addirittura di una replica: peccato sì, perché gli scherzi non sono il massimo, a tratti persino noiosi. I soliti personaggi del jet-set coinvolti, le solite tematiche da Mediaset anni ’90: donne, gelosia, fobie da starlette…

Tra gli ospiti della prima puntata anche Iva Zanicchi, Alfonso Signorini, Serena Autieri… Novità?…

Altra novità: gli scherzi restano fondamentali, ma sono calati in un vero varietà, proposti con monologhi e sketch con gli ospiti presenti. Ma gli ospiti non erano riempiti di farina o secchiate d’acqua anche prima???

La curiosità per la prima puntata ha portato  4.955.000 spettatori, con lo share del 20.83% a seguire il duo Luca e Paolo, o il ritorno di una trasmissione di culto, ma estremamente datata?

Scherzi a parte, Luca e Paolo sono ok.

Commenti

commenti