Ligue 1: “Ancelotti time” e Psg in vetta a +2

In Italia viene solitamente citata come la “zona Cesarini”, in omaggio all’ex goleador della Juventus, sempre in goal nei minuti finali dell’incontro, ma in Francia sembra aver preso un nome differente, sempre legato ad un italiano.

Christophe Jallet mette il pallone in rete, alle spalle dell’estremo difensore del Caen, Alexis Thebaux, regalando l’ 1-1 al Paris Saint-Germain di Carlo Ancelotti, guadagnando un punto ai danni dell’inseguitrice Montpellier, in nove uomini e battuto per 1-0 dal Nancy, in goal con André Luiz.

Storia già vista quella della rete in extremis come in occasione del 2-2 proprio contro il Montpellier, realizzato al minuto 89, il roccambolesco 4-4 con l’ Olympique Lione, siglato al 94′, aggiungendo anche la vittoria conquistata in casa del Digione, 1-2 al 91° minuto.

“Ancelotti time” e capitolini transalpini in vetta alla classifica generale con due lunghezze di vantaggio, ma l’allenatore italiano non ha digerito le sette ammonizioni ricevute nel corso dell’incontro, giudicate troppe, ai danni di Marcos Ceara, Siaka Tiene, Jérémy Menez, Milan Bisevac, Blaise Matuidi e Guillaume Hoarau.

Vantaggio per i padroni di casa del Caen con Pierre-Alain Frau al 54′, con la risposta immediata degli ospiti grazie alla rete di Javier Pastore giunta dopo due minuti di gioco, e 2-1 siglato al 71′, goal firmato da Thomas Heurtaux.

Sofferente in campo sino all’ultimo minuto quando Christophe Jallet batte l’estremo difensore Alexis Thebaux, firmando il 2-2 conclusivo, il Paris Saint-Germain mantiene la vetta della classifica guadagnano un punto sul Montpellier.

Gli altri risultati offrono il poker del Lilla, 4-0 ai danni del Valenciennes con goal di Eden Hazard, Benjamin Brou Angoua, Aurélien Chedjou e di Tulio De Melo, confermando il terzo posto ed i tre punti di vantaggio sul Tolosa, vincente per 0-1 sul campo del Rennes, mentre l’ Olympique Lione batte, ed agguanta a quota 46, il St.Etienne grazie alla rete siglata da Bafetimbi Gomis.

Forte del passaggio del turno in Champions League ai danni dell’ Inter, l’ Olympique Marsiglia di coach Didier Deschamps per 1-2 nel match casalingo contro il Digione di Patrice Carteron, con i goal segnati da Younousse Sankhare e Gael Kakuta (79′) per gli ospiti e da Loic Remy per i padroni di casa, in dieci dal 78′.

Commenti

commenti