Alessandra Scafuri
16 marzo 2012

La Bce elogia l’Italia: “Calo spread da record”

Pinterest

Bruxelles- Il bollettino della Banca centrale europeo elogia l’operato del nostro Paese, che, nonostante il declassamento del rating da parte delle tre agenzie più temute dagli Stati, ha realizzato il maggior calo dello spread, tra i propri titoli di Stato e i Bund tedeschi, pari a 166 punti.

Ricordiamo tutti i tempi (non troppo lontani) dell’Italia assediata da uno spread ogni giorno più alto, che faceva tremare i mercati. Adesso, anche grazie all’azione del Governo Monti, a suon di lacrime e sacrifici, lo spread è sceso, e di molto.

Gli economisti l’avevano assicurato: il Bel Paese ha bisogno di infondere sicurezza e stabilità politica agli investitori, per invogliarli a comprare i suoi titoli di Stato; l’esecutivo Berlusconi è stato troppo indulgente su molte questioni rimaste ancora da chiudere, soprattutto nei confronti dell’Unione europea, ma adesso occorrono decisioni rigide e a lungo termine.

La politica dell’austerity, se per noi italiani è fatta di sacrifici veri, per chi si aggira nella materia economica è la ricetta ai mali del paese. Speriamo di ottenere risultati anche nell’ambito occupazionale.

Commenti

commenti

Cosa ne pensi?

People & Brands