Lagarde: “Non voglio scommettere contro l’Italia”

Bruxelles- Il direttore del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, plaude alla salvezza di Atene, grazie al superamento dell’esame cui era stato sottoposto il governo greco al fine di varare la task force di aiuti di 130 milioni di euro, dopo l’ok del presidente dell’Eurogruppo, Jean Claude Juncker.

Ora occorre mantenere la stabilità dei mercati europei per evitare l’effetto domino. La crisi è sempre in agguato e ogni governo deve provvedere alla stabilità dei conti pubblici senza perdere la fiducia dei mercati.

Lagarde afferma:”Eviterei di scommettere contro Roma”; in seguito alla discesa dello spread, differenziale tra Btp-Bund, dovuto al consenso dei creditori privati al taglio del debito della Grecia, che ha risollevato le sue sorti.

L’Italia ha grandi potenzialità e deve sfruttarle al meglio per non esser più il fanalino di coda dell’Unione, ma una grande protagonista. Anche la Francia di Sarkozy è salva, ma in questi mesi abbiamo imparato a comprendere l’effetto sorpresa dei mercati e degli investitori.

Commenti

commenti