Basket: Siena supera Milano ed è +6

La sfida più attesa della 22° giornata, l’incontro fra la capolista Montepaschi Siena e l’Olimpia Milano di coach Sergio Scariolo, si chiude con il successo dei padroni di casa per 77-68, risultato di una partita tesa e combattuta tra le due formazioni.

Grande rivalità in campo e l’attesa per una sfida che, sino a ieri pomeriggio, contava una vittoria a testa visto il trionfo dei meneghini nel turno d’andata, con Danilo Gallinari sul parquet, e la conquista della semifinale di Coppa Italia da parte dei toscani.

Per uno Shaun Stonerook per nulla pericoloso dalla lunga distanza, 0/4 nel tiro da tre punti, ed Ksystof Lavrinovic (6) al di sotto del suo talento, la Montepaschi Siena ha potuto fare affidamento su Marco Carraretto (7) e sui soliti David Andersen (13), Nikolaos Zisis (13) ed alla coppia David Moss – Bo McCalebb.

L’Olimpia Milano, forte del successo ottenuto nell’ultima giornata di Eurolega ai danni dei turchi del Fenerbahce, si presenta al PalaEstra convinta dei propri mezzi ma ci si mettono di mezzo prima l’infortunio ad Alessandro Gentile, subito dopo appena 50” con una ferita alla testa a causa di un contatto, e poi la scarsa prestazione di J.R. Bremer.

Richard Mason Rocca ci mette la grinta, come sempre, mentre Stefano Mancinelli chiude un primo quarto eccezionale, con 12 punti sui 14 totali segnati dalla sua squadra, affiancato da un buon Ioannis Borousis, presente in difesa e migliore dei suoi al termine del match.

Rinato nel corso della stagione, Antonis Fotsis ha fatto un piccolo passo indietro nell’incontro più importante, risultando poco efficente per i compagni di squadra, in netto contrasto con la gara di Niccolò Melli, sempre pronto a farsi sentire appena ha l’occasione di solcare il parquet, e di Malik Hairson, in via di recupero prestazionale.

 

Commenti

commenti