Eurolega: Siena ko ma 1°, Milano con orgoglio. Ecco i quarti di finale

Non basta il successo ottenuto sul parquet della Montepaschi Siena, nato dal dominio a rimbalzo, 46-20 al termine del match con i 14 conquistati da Felipe Reyes, oltre ai 17 punti messi a segno ed i 14 di Nikola Mirotic, il Real Madrid non riesce ad ottenere la qualificazione alle Final Eight di Eurolega.

I ragazzi di coach Simone Pianigiani, nonostante il ko interno, chiudono il Girone F al primo posto, ottenendo il fattore campo nella prossima sfida con i greci dell’ Olympiacos, secondi alle spalle del CSKA Mosca nel Gruppo E.

Dal 2007 ad oggi, questa è la quarta occasione in cinque anni in cui la Montepaschi Siena approda alle Final Eight, scendendo in campo contro il Real Madrid senza fare calcoli ma tentando di vincere in ogni modo, dando vita ad una gara emozionante.

Niente da fare contro la determinazione degli spagnoli, usciti dal PalaEstra con un gran successo ma estromessi dalla competizione europea a causa del trionfo del Bilbao sul Malaga, quest’ultima con un record di 0-6.

Unica italiana a passare il turno su tre con la Bennet Cantù eliminata la scorsa settimana dopo il ko interno con il Regal Barcellona di Juan Carlos Navarro, e l’Olimpia Milano, cresciuta troppo tardi nel torneo.

Due esclusioni amare visto il livello di gioco messo in campo dalle formazioni italiane, con i meneghini capaci di superare i campioni d’Europa in carica, in casa loro, per poi trionfare ai danni del Fenerbahce Ulker mercoledì sera, escludendo i turchi dalle Final Eight.

I quarti di finale saranno accoppiamenti che si decideranno con sfide al meglio delle cinque partite, con match mozzafiato quali Panathinaikos-Maccabi Tel Aviv, CSKA Mosca-Bilbao, Montepaschi Siena-Olympiacos e Regal Barcellona-Rubin Kazan.

L’Eurolega ripartirà il 20 marzo, in attesa delle Final Four di Istanbul, in programma dal 11 al 13 marzo.

Commenti

commenti