Sanremo 2012, il live della finale

Ci siamo: il Festival di Sanremo 2012 volge questa sera al termine, in attesa di scoprire i nomi del vincitore e dei tre finalisti. Mentre aspettiamo gli esiti dei voti, commentiamo insieme cosa avviene stasera sul palco dell’Ariston. Quali sono le vostre previsioni?

Intanto, il TG1 consacra Rocco Papaleo come personaggio-rivelazione di quest’anno. Siete d’accordo?

Vi ricordiamo che questa sera, oltre alla conduzione di Gianni Morandi e Ivana Mrazova, Geppy Cucciari ci intratterrà con la propria comicità e tornerà Adriano Celentano. Per quanto riguarda gli ospiti musicali, sul palco vedremo il gruppo The Cranberries.

Ore 0.42: Canta Rocco Papaleo.

Ore 0.21: Infine, canta Arisa.

Ore 0.16: È il turno di Emma.

Ore 0.11: Tornano sul palco le tre finaliste per cantare le canzoni in gara. La prima finalista ad esibirsi è Noemi.

Ore 23.57: Luca e Paolo nuovamente sul palco, entrambi truccati come pagliacci.

Ore 23.55: Busta dalla sala stampa. La golden share dei giornalisti è Noemi, che passa al primo posto.

  • Terzo posto – Emma
  • Secondo posto – Arisa
  • Primo posto – Noemi

 

Le artiste finaliste lotteranno tra loro. Il televoto da casa sarà determinante per incoronare la vincitrice.

Ore 23.50: Morandi parla di classifica provvisoria, che potrebbe essere sfalsata dalle dichiarazioni della stampa. La sala stampa è pronta a votare. Classifica provvisoria:

  • sesto posto – Dolcenera
  • quinto posto – Pierdavide Carone e Lucio Dalla
  • quarto posto – Noemi
  • terzo posto – D’Alessio e Bertè
  • secondo posto – Emma
  • primo posto – Arisa

 

I giornalisti hanno 20 secondi per votare e sono determinanti per causare un passaggio in classifica o uno stravolgimento completo del podio.

Ore 23.38: The Cranberries pronti a suonare. La band irlandese suona il grande successo “Zombie”, canzone di ormai 17 anni fa. Dolores, la cantante, ha una voce splendida, ma sembra vestita con l’accappatoio in microfibra del Decathlon. Dopo una breve intervista di Morandi, il gruppo suona ancora il singolo “Tomorrow”.

Ore 23.35: Morandi annuncia lo stop al televoto. Tra poco sapremo i nomi dei vincitori.

Ore 23.15: Sul palco il vincitore di Sanremo Social per essere premiato, Alessandro Casillo. Morandi intanto si inalbera coi fotografi e definisce il ragazzo ‎”un artista sempre vicino ai giovani di ogni età“. A seguito delle foto di rito, Alessandro canta. Torna poi la Cucciari sul palco.

Ore 23.07: Il duetto Celentano-Morandi sembra non voler terminare MAI, ma quando eravamo sul punto di perdere le speranze, la canzone è finalmente finita. Morandi si lancia in una sorta di proclama pro-Celentano.

Ore 22.57: Morandi raggiunge Celentano e lo ringrazia. Parte un siparietto che coinvolge i due e il maestro d’orchestra, poi parte un duetto cantato praticamente infinito.

Ore 22.50: Celentano non chiuderebbe le testate giornalistiche che critica, ma farebbe cambiare loro indirizzo. Parlare di Dio, per il cantante, dovrebbe essere il racconto della vita di Gesù e dei discepoli. La politica e l’attualità, sulle testate cattoliche, dovrebbero essere solo termini di paragone con la figura di Gesù. Qualcuno gli grida “Bravo!”, altri fischiano dal pubblico. Una voce possente grida “Predicatore!” e Celentano si siede al piano per cantare.

Ore 22.47: Proseguono i discorsi filosofici e metafisici di un Celentano che si difende, che discute di Dio. Attacco diretto a Famiglia Cristiana e all’Avvenire, giornali che dovrebbero occuparsi del rapporto con Dio, lasciando perdere la politica terrena. Anche Gesù, secondo Celentano, era un politico che si rivolgeva ai bisognosi. Dal pubblico giungono urla: “Basta! Basta!”. Fischi, urla e applausi. Il Molleggiato chiede di poter finire di parlare, ma proseguono le contestazioni.

Ore 22.40: Torna Adriano Celentano sul palco dell’Ariston. Cosa dirà stasera il Molleggiato? Nuove polemiche all’orizzonte? Per il momento, Celentano canta nel suo famigerato inglese. Dopo la canzone, Celentano parla della polemica che lo ha travolto ad inizio Festival. Le sue precedenti dichiarazioni sulla stampa cattolica e sulla Chiesa hanno sollevato un vespaio. Il Molleggiato si toglie sassolini dalle scarpe, prendendosela anche con Marco Travaglio. Chi lo ha attaccato, secondo Celentano, ha solo estrapolato le sue frasi dal contesto, manipolandole, cambiandole in modo che gli italiani non capissero.

Ore 22.37: Morandi aspetta di poter mandare avanti la trasmissione, ma qualcosa richiede del tempo, così si offre di cantare qualcosa. Propone “C’era un ragazzo”. Vintage a tutta birra!

Ore 22.35: Morandi seduto vicino a Michele Riondino, attore protagonista della prossima serie televisiva dedicata al Commissario Montalbano.

Ore 22.30: La Cuccarini sul palco dell’Ariston.

Ore 22.21: Francesco Renga è l’ultimo cantante ad esibirsi questa sera, con la canzone “La Tua Bellezza”. Un Renga partecipe, preso dalla canzone, deciso a mostrare la propria bravura con dinamiche canore complesse. Per votarlo, codice 13.

Ore 22.16: Eugenio Finardi canta la nona canzone, chiamata “E tu lo chiami Dio”. Codice 08.

Ore 22.08: La canzone numero otto, arriva Arisa in nero con gonna a tubino di raso. Per votare la canzone “La Notte”, codice 01. Molto dolce.

Ore 22.00: Sul palco Noemi, con abito azzurro, canta “Sono solo Parole”, codice 12. Sul braccio della cantante spicca un curioso adesivo – o almeno credo – con scritto “stile libero”. Esecuzione da brividi, ma testo molto ripetitivo.

Ore 21.51: Cambio di abito per la Mrazova, sul rosa con brillantini, bustino rigido e gonna a balzelli. La sesta esibizione è quella di Pierdavide Carone con Lucio Dalla, con la canzone “Nanì”. Codice di voto 03. Esecuzione molto emozionante.

Ore 21.37: È il momento di Dolcenera, con abito scuro corto sul davanti e coda lunga. La canzone si chiama “Ci Vediamo a Casa” e per votarla il codice è 06. Anche nel caso di Dolcenera, una voce calda e profonda per una canzone dal ritmo allegro e sostenuto.

Ore 21.31: Il quarto artista a salire sul palco è Samuele Bersani, con la canzone “Un Pallone”. Per votarla, codice 02. Samuele in frac e occhiali neri stile Wayfarer, a metà canzone raggiunge l’orchestra e sculetta a ritmo. La canzone è in perfetto stile Bersani, simpatica e ritmata, eseguita particolarmente bene.

Ore 21.30: La terza canzone in gara è quella di Emma Marrone. La giovane cantante è avvolta in un abito nero, con fascia liscia su seno e paillettes sulla gonna, con spacco vertiginoso sul davanti. La canzone si chiama “Non è l’inferno”, per votarla il codice è 07. Una voce pazzesca, calda, profonda e struggente con canzone a tema sociale. Emma termina l’esibizione emozionata, in lacrime.

Ore 21.20: Arriva sul palco la comica Geppi Cucciari, scendendo le scale a piedi nudi. Ad infilarle le scarpe, ci pensa Morandi che scherza sul passato da ciabattino.

Ore 21.14: Morandi indica un po’ di presenti tra il pubblico, tra i quali Max Giusti e la Cuccarini.

Ore 21.09: È il turno di Gigi D’Alessio e di Loredana Bertè. La Bertè è tutta in nero, con un elegante tubino e immancabili occhiali da sole. Canzone commerciale, con ritornello quasi demagogico, ma orecchiabile: rimane facilmente in testa, vi sorprenderete probabilmente a seguire il ritmo. Questa volta, senza dubbio, Bertè e D’Alessio hanno cantato dal vivo. Per votarli, codice 5.

Ore 21.00: Parte Nina Zilli, prima concorrente della serata con codice 14. Un bell’abito blu e una vaporosa acconciatura per la cantante. Voce potente e vibrante, la Zilli esegue metriche particolarmente complesse con grande scioltezza, con un solo errore verso il termine della canzone.

Ore 20:58: si parla di esclusi, delle regole del gioco, c’è chi vince e c’è chi perde, mentre Morandi allunga le mani sulla bella Mrazova con la scusa del microfono. Come i conduttori ricordano, i vincitori saranno determinati sia dai voti da casa, sia dalla giuria di Sanremo.

Ore 20.50: Beatles in sottofondo, bandiere della pace e coppie che si baciano appassionatamente, avvicendandosi sul palco. Un’apertura nel segno dell’amore, come sottolinea Gianni Morandi. Papaleo sale sul palco vestitissimo, con cappotto e maglione accollato, mentre la bella Ivana indossa un vestito praticamente impalpabile, tanto da sembrare nuda. Si scatenerà l’ennesimo toto mutanda?

Ore 20.41: ci siamo. Partono i dietro le quinte nella sezione Anteprima.

 

Commenti

commenti