Deceduto sotto la neve, Marco Aliprandi aveva 32 anni

Il cadavere  stato ritrovato sotto a neve a solo 200 metri dal casale della sua famiglia.

Lo scioglimento della neve lo ha riportato alla luce e alla 12 di oggi è stato individuato e riconosciuto, il ragazzo era scomparso il 9 febbraio.

In tanti si sono mossi per ritrovarlo: uomini della forestale, della protezione civile, del soccorso alpino, dei vigili del fuoco e anche i carabinieri.

Marco era un ragazzo di Lissone, in provincia di Monza, che dopo una villeggiatura a Città di Castello ha comunicato ai genitori il desiderio di andare alla casa di famiglia di Castelguelfo. Giovedì Marco sembra essere arrivato a Pietralunga e poi a Castelguelfo.

Gli ultimi avvistamenti lo vedevano in cammino verso la casa di famiglia.

Testimoni hanno visto giovedì sera la luce accesa in casa. La sua morte resta ancora un mistero, si attenderà l’autopsia.

 

Commenti

commenti