Ciclismo: tutti pronti per la Tirreno-Adriatico

Sette tappe in totale, partenza da San Vincenzo per una cronometro a squadre ed arrivo a San Benedetto del Tronto, con una crono individuale da 9,3 chilometri per chiudere l’evento, per un totale di una settimana di emozioni.

La 47° edizione della Tirreno-Adriatico prenderà il via il 7 marzo, per concludersi il 13, con numerosi protagonisti presenti per dar vita ad un appuntamento imperdibile del ciclismo internazionale.

L’Italia sarà rappresentata da validi corridori fra i quali spiccano i nomi di Michele Scarponi, 32enne della Lampre-ISD e vincitore della classifica a punti dello scorso anno, Vincenzo Nibali, il 28enne messinese in forza alla Liquigas, Andrea Guardini, protagonista nella volata finale del Tour de San Luis insieme a Tom Boonen e portacolori della Farnese Vini insieme a Filippo Pozzato, 30enne di Sandrigo.

Grande atteso dell’evento sarà il pluricampione Alberto Contador, detentore del Giro d’Italia e pronto a dimostrare ciò che ha dichiarato al termine dell’ultima corsa a tappe disputata in terra argentina, affermando di giungere a questo evento in piena forma e con grande grinta.

 Al via di San Vincenzo anche Cadel Evans, 34enne detentore del Tour de France, della BMC e vincitore della scorsa edizione dell’evento italiano, insieme al suo compagno di squadra Philippe Gilbert, 29enne belga dominatore dell’ultima Liegi-Bastogne-Liegi.

Una corsa a tappe di 1063 chilometri in totale che vedrà fra i suoi protagonisti anche il 26enne di Douglas, naturalizzato britannico, Mark Cavendish, maglia vedere all’ultimo Tour de France e portacolori del Team Sky e campione del mondo a Copenaghen.

Anche il 30enne svizzero Fabian Cancellara, uomo della neonata RadioShack-Nissan, nella lista dei grandi attesi, specialista delle cronometro, già vincitore di un’edizione della Tirreno-Adriatico e di ben due Parigi-Roubaix.

Commenti

commenti