Hockey: Egna in fuga, Milano cade con Appiano

Ospite di un Caldaro Rothblaas orfano di Leonhard Rainer, Patrick Gius e Antti Hilden, la capolista Egna Riwega ottiene il successo per 2-7 ed allunga in classifica approfittando del ko esterno dell’ Hockey Milano Rossoblu alla Fotowoltaik Arena di Appiano.

Nonostante il vantaggio siglato da Manuel Gamper dopo due minuti, gli ospiti pareggiano i conti con Domenico Perna, ripetendo l’aggancio con Flavio Faggioni, in risposta al 2-1 firmato da Donald Nichols, prima di mettere in scena un decisivo ultimo periodo con quattro goal.

I lucci salutano così la possibilità di rientrare nella corsa ai playoff di fine stagione vista la vittoria del Merano Nils, sesta in classifica ed ora con 19 punti di vantaggio, ottenuta ai danni dell’ EV Bozen 84, ultima della classe.

I bianconeri, orfani di Michael Stocker, ottengono la sicurezza dell’ingresso fra le prime sei del campionato, tenendo il ritmo del Pergine Solarplus, rosicando un punto visto che la sfida con l’ HC Gherdeina trova la conclusione solo con i rigori.

Apertura di match sotto il segno di Todd Jackson e chiusura definita dalla rete firmata da Lino De Toni, consentendo agli ospiti di confermare la quinta posizione, portandosi a cinque lunghezze proprio dai padroni di casa della serata, i ladini di coach Erwin Kostner.

L’incontro più acceso del 35° turno si rivela lo scontro della Fotowoltaik Arena, fra Appiano Sparer Ponteggi, terza, ed Hockey Milano Rossoblu, in striscia positiva con obiettivi di rimonta nei confronti della capolista Egna Riwega.

Inizialmente divise da otto lunghezze, le squadre si sono date battaglia con i padroni di casa subito avanti grazie alle reti di Peter Campbell e Philipp Platter, annullate dalla doppietta di Andreas Lutz.

Appiano Sparer Ponteggi ancora in doppio vantaggio con Tobias Ebner ed il secondo goal della serata per Philipp Platter, con gli ospiti a siglare l’accorcio al 41.20 grazie al guizzo di Manuel LoPresti, regalando minuti finali di grande bagarre.

Il colpo decisivo viene assestato da Juha Pekka Loikas, a favore dei padroni di casa, portatisi a cinque lunghezze da quella seconda posizione, attualmente occupata dai meneghini, a garantire l’ingresso diretto alle semifinali dei playoff di fine stagione.

Commenti

commenti