Rally di Montecarlo: Loeb è senza rivali!

Otto volte campione del Mondo, Sebastien Loeb apre la nuova stagione conquistando il sesto trionfo personale al Rally di Montecarlo, round d’apertura del campionato, tenendosi alle spalle lo spagnolo Dani Sordo ed il norvegese Petter Solberg.

Il transalpino, sempre a bordo della Citroen ed affiancato dal copilota polaco Daniel Elena, lotta sino alla fine, facendo suo anche il Power Stage nonostante l’appuntamento di casa fosse già pienamente nelle sue mani.

“Sapevo di avere grande vantaggio nella parte asfaltata, lì sono il più veloce, ed ho pensato al campionato tentando di accaparrare più punti possibili. E’ sempre splendido vincere qui, il pubblico è meraviglioso, soprattutto di notte sul Turini”.

Sebastien Loeb vince nove speciali su diciotto, precisamente la metà, lasciando le rimanenti ai rivali Petter Solberg (4), Mikko Hirvonen (3), Jari-Matta Latvala (1) e Dani Sordo (1), quest’ultimo abile nel chiudere il Rally di Montecarlo al secondo posto sulla MINI.

“Non è stato facile vincere questa gara anche perchè Jari-Matta Latvala ce l’ha messa tutta. Sapeva di essere in svantaggio sull’asfalto ma ci ha provato sino all’ultimo. Non è uno sprovveduto, ha giocato tutte le carte a sua disposizione, è un osso duro da battere”.

Dopo il primo appuntamento, Sebastien Loeb comanda la classifica generale con 28 punti e dieci lunghezze di vantaggio su Dani Sordo, mentre Petter Solberg, pilota della Ford, è terzo a quota 15 davanti a Mikko Hirvonen, nuovo compagno di scuderia del leader transalpino.

“Tra noi c’è grande cooperazione, non ho mai avuto problemi in nessuna occasione con Mikko Hirvonen. Se andrà più forte di me, allora mi metterò a sua disposizione. E’ un ottimo compagno di squadra ed in Svezia riesce sempre a fare bene ma ho già dimostrato di poter vincere su quella neve”.

Determinato come sempre, Sebastien Loeb apre la nuova stagione come chiuse il 2011, in testa e dimostrando che è ancora lui l’uomo da battere.

Commenti

commenti