La nuova Europa di Merkel e Monti

Berlino- Mario Monti, Angela Merkel e l’Europa. Oggi grazie agli sguardi e i sorrisi tra il premier italiano e la Cancelliera tedesca, è parso che l’Europa non possa tramontare mai.

Un colloquio in cui si facevano presenti le istanze dei rispettivi paesi, ma con un occhio di riguardo all’intera Unione. La cancelliera tedesca ha infatti ricordato che la Germania deve molto alla moneta unica, come l’esser uno dei maggiori paesi esportatori, ma che sta “pagando” quella promozione con tutto l’impegno e la responsabilità che la crisi richiede.

Così il 20 gennaio a Roma l’austerity sarà d’obbligo; all’incontro sarà presente anche il Presidente francese Nicolas Sarkozy.

Molti i progetti in atto per spazzare via l’ombra della speculazione finanziaria, tra cui fornire di dotazioni più congrue l’ European Stabiltiy Mechanism (Esm), in stretta connessione con la Banca centrale europea di Mario Draghi.

Commenti

commenti