Basket: Siena ok, Milano ko

Sconfitta nell’anticipo della quattordicesima giornata sul campo della Banca Tercas Teramo, ultima in classifica generale al pari di Casale Monferrato, l’Olimpia Milano perde la leadership in campionato cedendola alla Montepaschi Siena, prima in solitaria.

I toscani riescono ad agguantare il successo a Sassari grazie ad un finale di incontro all’insegna di David Moss e Lester Bo McCalebb, aiutati dal problema di falli per i padroni di casa, portando il distacco dai meneghini a due lunghezze.

Trascinata da Gianluca Basile, 36enne giunto in Lombardia nella sessione di mercato di quest’estate, la Bennet Cantù batte l’Angelico Biella col risultato di 66-61, agganciando la Canadian Solar Bologna in terza piazza a quota 18 punti.

Per i piemontesi rimane da segnalare l’ottima prestazione di Matteo Soragna (21) e Jacob Pullen, non sufficiente per superare i brianzoli di coach Andrea Trinchieri, ora a pari punti, con gli emiliani, sconfitti sul campo della Scavolini Siviglia Pesaro, ormai riconosciuta come ammazza-grandi visti i successi ottenuti nei confronti con le prime quattro della classe.

Il derby veneto fra Benetton Treviso ed Umana Reyer Venezia viene deciso da Szymon Szewczyk (10), consegnando la vittoria agli ospiti arrivati dalla laguna ed ora confermatisi in zona Top8 a due gare dal termine del girone d’andata.

Una sfida che mancava da diciotto anni, conclusa col successo dei ragazzi di coach Andrea Mazzon, nonostante l’ottima prestazione di Massimo Bulleri (18) e di Jobey Thomas (16), lasciando i biancoverdi a quota dieci punti in classifica generale.

Forte del successo ottenuto in casa della Otto Caserta, la Fabi Shoes Montegranaro conquista due punti staccandosi dall’ultima piazza grazie a Tarig Kirksay (12) mentre l’Acea Roma supera Casale Monferrato con Clay Tucker (16) e Nihad Djedovic (22), agganciando Sassari e la Cimberio Varese, battuta dalla Vanoli Braga Cremona.

Commenti

commenti