La manovra è legge: ora via alla “fase 2”

Roma- Palazzo Madama oggi è stato teatro di un avvenimento importante per il paese e per l’Europa: 257  sì per trasformare la discussa manovra finanziaria in legge. Il Presidente del Consiglio, Mario Monti, ha dato ufficialmente il via alla “fase 2”.

Il voto è stato animato dalle polemiche della Lega, secondo cui questo governo tecnico non reggerebbe con la maggioranza che l’appoggia. Rispetto al primo voto di fiducia infatti il governo Monti ha perso Idv, Union Valdotaine e Svp. Interrotto dal Carroccio, il professor Monti prima ascolta e poi scrive.

Molti criticano le proteste della Lega, che, come afferma l’Udc, sembra “dottor Jekyll e Mister Hyde”; Bossi si oppone nettamente alla politica di Monti, prevedendo che questa manovra affonderà l’Italia, invece di salvarla.

Commenti

commenti