Midnight in Paris: un sogno indimenticabile

Paris- Una sfrenata voglia di volare nella capitale francese vi accompagnerà all’uscita. Una sensazione di un piacevole viaggio nel tempo, forse ispirato dal grande film di Troisi e Benigni, “Non ci resta che piangere“, vi farà sognare di poter incontrare il vostro scrittore preferito.

Tutto questo accade nell’esilarante commedia scritta e diretta da Woody Allen, che non delude mai. Una coppia americana prossima al matrimonio si reca a Parigi con i genitori troppo invadenti di lei e… A mezzanotte tutto cambia!

La vita ci riserva sempre mille sorprese, sorprendendoci in ogni momento. Nel film non si rileva solo la magnificenza di Parigi, città romantica per eccellenza, ma anche l’amore per i sentimenti e le passioni vere.

Il topos del viaggio nel tempo esprime una delle grandi illusioni dell’uomo, quella di poter vivere meglio in un’altra epoca. In realtà è la consapevolezza di non vivere il presente al meglio che ci induce a cercare nel passato le risposte della nostra vita.

Una riflessione che viene sfumata dalla simpatica presenza di un Ernest Hemingway troppo brusco, dei coniugi in crisi Scott e Zelda Fitzgerald, Pablo Picasso e Salvator Dalì; il tutto è allietato dalle musiche anni ’20 di una Parigi ricca di fascino.

…Siete pronti per la mezzanotte?

Cast: Owen Wilson, Rachel McAdams, Kurt Fuller, Mimi Kennedy, Michael Sheen, Nina Arianda, Carla Bruni, nel ruolo di una guida.

Musiche: Stephane Wrembel

 

Commenti

commenti