Fini: “Monti e Italia, un binomio indissolubile”

Roma- Il Presidente della Camera, Gianfranco Fini, ribadisce la sua piena fiducia al Presidente del Consiglio incaricato, Mario Monti. Inevitabilmente il nostro Paese è legato all’attività del neo presidente, in quanto egli è l’unico in questo momento a poter riqualificare l’Italia a livello internazionale.

“Sicuramente Monti ha una montagna da scalare”- afferma Fini- “ma se non altro ha le idee ben chiare“. Lo stesso Monti, nel suo discorso alla Camera, era ben consapevole dell’ardua impresa cui andava incontro insieme al nuovo esecutivo, ma questa missione deve impiegare tutte le risorse possibili per far fronte all’emergenza politico-economica italiana ed europea.

Gli italiani devono esser pronti a “stringere la cinghia”, ma tale azione sarà necessaria per riequilibrare il debito pubblico. Monti apre a un piano che non vada a gravare solo sui contribuenti, ma soprattutto “contro” chi ha di più.

Tale principio politico, oltre che etico-sociale, dovrebbe promuovere la solidarietà tra i cittadini, sancita anche nell’ articolo 2 della nostra Costituzione. Guerra aperta dunque agli evasori fiscali, al riciclaggio, con lo scopo di rilanciare l’economia italiana e varare un serio e tempestivo piano di crescita e sviluppo.

 

Commenti

commenti